10.9 C
Roma
Novembre 29, 2022, martedì

Ultime News

Regione Lazio (e Roma) corrono verso la zona arancione: oggi il verdetto

- Advertisement -

È attesa per il verdetto che nella giornata odierna arriverà dall’Istituto Superiore di Sanità: la Regione Lazio (e Roma) dovrebbero abbandonare la fascia rossa per passare in zona arancione. Le terapie intensive, però, continuano a soffrire.

La Regione Lazio passerà in zona arancione da lunedì? L’ottimismo c’è e non è per niente celato da dichiarazioni evasive. Il territorio che ospita Roma, la Capitale d’Italia, dovrebbe cambiare colorazione: l’annuncio è previsto per oggi quando l’Istituto Superiore di Sanità ed il Comitato Tecnico Scientifico ragioneranno sui dati determinando il cambiamento di cromatura. C’è attesa per l’annuncio che darebbe una (piccola) boccata d’ossigeno a tutti i cittadini di Roma e provincia. Intanto, però, la pressione sugli ospedali non accenna a diminuire, mentre l’indice RT si attesta intorno allo 0,99%.

Lazio in zona arancione? Parla D’Amato

È Stato Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, a parlare della situazione attuale e della possibilità di entrare in zona arancione da lunedì: “C’è una stima dell’indicatore RT in diminuzione, che noi riteniamo si attesterà a 0,99. Tecnicamente quindi ci sono le condizioni per tornare in zona arancione, anche se ci rimettiamo alle decisioni dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute. Abbiamo anche una lieve diminuzione nell’ultima settimana del numero dei focolai attivi mentre permane una situazione superiore alla media per il tasso di occupazione di area medica, siamo al 42 per cento, e per quella di terapia intensiva, siamo al 37 per cento. A mio avviso, però, entrambi gli indicatori non rappresentano una situazione di grave criticità. Inoltre l’incidenza dei casi per 100mila abitanti è distante dalla soglia dei 250. Tutto questo per dire che dovremmo dalla prossima settimana rientrare in zona arancione“.

La pressione sugli ospedali resta alta: Pasqua sarà in zona rossa

Nonostante la Regione Lazio sia molto vicina alla zona arancione, la pressione sugli ospedali continua a preoccupare le autorità. Secondo i dati dell’Agenzia per i servizi sanitari, la percentuale d’occupazione dei posti letto nelle terapie intensive del Lazio ha raggiunto la soglia del 40%, ovvero un +10% rispetto al livello di guardia istituito dal Governo nazionale. Sono 355 i pazienti attualmente ospedalizzati (+59 rispetto rispetto all’ultima settimana).

La Pasqua, ovviamente, si passerà rigorosamente in zona rossa come già accaduto per lo scorso Natale: saranno consentiti esclusivamente gli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute, ma sarà consentito spostarsi in un’abitazione di amici e parenti nella stessa regione.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -