10.3 C
Roma
Dicembre 1, 2022, giovedì

Ultime News

Relazione tra la preside e lo studente: ispettori al liceo Montale di Roma

- Advertisement -

Sulla questione dell’ipotetica relazione, la dirigente scolastica dice di aver intrattenuto con lo studente solo rapporti cordiali. La preside spiega che il caso è nato da alcuni “collaboratori infedeli” che l’hanno voluta mettere in difficoltà.

Arrivano gli ispettori al liceo Montale in merito alla ipotetica relazione tra la preside e lo studente

Nella giornata di ieri, 31 marzo, l’Ufficio scolastico regionale del Lazio ha deciso di inviare presso il liceo Montale di Roma i suoi ispettori. La motivazione risiede nel tentativo di fare delle verifiche in merito al presunto legame sentimentale tra la preside e lo studente diciannovenne. La dirigente scolastica, agli ispettori, ha ribadito di aver avuto con lo studente solo rapporti cordiali. Spiega che il caso è nato da alcuni “collaboratori infedeli” che “mi hanno voluto danneggiare”, come riferito dal Corriere della Sera. Lo studente, al contrario, ha confermato la relazione in diverse occasioni davanti ai responsabili dell’Istituto.

Clima pesante nel liceo Montale, diverse le reazioni degli studenti

Nel liceo Montale il clima si è fatto “un po’ pesante, si è creato un gossip, ne va anche della reputazione della scuola ma ora a pagare rischia di essere solo la preside, si parla persino di licenziamento”, lo dicono alcuni studenti. Tra gli alunni le opinioni sono contrastanti. Due giorni fa il Collettivo in una nota aveva richiesto le dimissioni della dirigente in quanto “doveva dare l’esempio”. Altri, in realtà, sembrano non essere d’accordo con quella posizione. “La maggior parte degli studenti non è indignata. Pensiamo in molti la stessa cosa: “Sono maggiorenni fanno come gli pare”. Nel caso poi non c’è nemmeno stata compromissione nell’andamento scolastico del ragazzo, per cui qual è il problema?”, ha dichiarato un ragazzo. Per gli altri ad essere indignati “sono i professori”. Anche alcuni genitori hanno preso le difese della dirigente, come ha riferito una madre: “Macron a 15 anni si è messo con l’insegnante più grande di lui e poi si è sposato, ora guarda dove stanno”.

La versione dello studente

Secondo la versione del diciannovenne, i primi contatti tra i due sarebbero avvenuti a metà dicembre, durante un’occupazione studentesca. I due si sarebbero scambiati i numeri di telefono e avrebbero iniziato a scambiarsi messaggi su Whatsapp. In base alle chat che sono state ritrovate, si evince che il rapporto tra i due fosse più che confidenziale e che quindi non si trattava, come detto dalla preside, di semplici rapporti cordiali.

Ylenia Iris

Seguici su metropolitanmagazineit

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -