12.2 C
Roma
Dicembre 6, 2022, martedì

Ultime News

Riccardo Pica, il ragazzo morto in un parco: svolta nelle indagini

- Advertisement -

Riccardo Pica è morto a 16 anni nel Parco della Madonnetta per cause ignote. Questa mattina c’è stata una svolta nelle indagini riguardanti il caso di Riccardo Pica: un uomo e’ stato condotto presso il commissariato di Ostia ed e’ stata sequestrata una mazza di ferro.

L’uomo sotto indagine e’ un romeno di 54 anni. Riccardo Pica e’ deceduto all’età di 16 anni il 26 febbraio presso il Parco della Madonnetta di Acilia.

Morte di Riccardo Pica: fermato clochard romeno

Il 54enne sotto indagine è un clochard che abita in un casolare abbondanti situato nel Parco della Madonnetta. L’accusa che lo vede coinvolto si riferisce all’art. 586 del codice pensale: morte come conseguenza di altro reato.

Ascoltano gli amici di Riccardo Pica e i racconti di Daniela Salustri, sua madre, il clochard romeno avrebbe inseguito Riccardo con un’ascia. Tuttavia, l’arma sequestrata dagli investigatori non è un ascia, ma una mazza di ferro.

Morte di Riccardo Pica: il racconto degli amici

La tragedia che ha decretato il decesso di Riccardo Pica ha avuto luogo il 26 febbraio scorso. Riccardo si era recato al Parco della Madonnetta insieme ai suoi amici per trascorrere un pomeriggio all’aria aperta.

Inizialmente si era pensato che Riccardo fosse stato colpito da un malore, ipotizzando che il ragazzo stesse facendo jogging. Ma ascoltando le dichiarazioni degli amici non risulta che il ragazzo stesse facendo sport, bensì stava scappando: un uomo armato lo inseguiva.

Gli amici di Riccardo, che stavano assistendo alla scena, impauriti hanno iniziato a correre. La tesi è stata confermata dalla madre del ragazzo, Daniela: “Stava scappando da un uomo armato di ascia”.

Svolta nelle indagini

Le dichiarazioni di amici e familiari sono al momento al vaglio della polizia. Il sostituto procuratore Francesco Minisci ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti, e questa mattina il clochard romeno è stato individuato e condotto in Commissariato.

Il clochard, sotto interrogatorio, ha dichiarato che abita abusivamente nel parco in un immobile abbandonato. L’uomo ha inoltre dichiarato che un gruppo di ragazzi lo aveva infastidito.

Le indagini rimangono aperte, mentre famigliari e amici di Riccardo Pica aspettano che venga fatta chiarezza sulle circostanze che hanno portato al decesso del ragazzo.

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -