17.5 C
Roma
Dicembre 7, 2022, mercoledì

Ultime News

Riduzione tasse: il Lazio dice sì alla proposta

- Advertisement -

Via libera alla proposta di legge sulla riduzione delle tasse per i cittadini del Lazio. Il Consiglio Regionale ha approvato le misure per la riduzione della pressione fiscale e l’incremento di un fondo speciale.

Il Vicepresidente del Consiglio Regionale Daniele Leodori afferma: «Con questo atto restiamo al fianco di famiglie e imprese del nostro territorio. Confermiamo, infatti, l’esenzione dall’addizionale Irpef per i redditi sotto i 35 mila euro e introduciamo un “bonus energia” di 300€ per la fascia di redditi tra i 35 mila e i 40 mila euro.»

Riduzione delle tasse: i cittadini del Lazio pagheranno meno

Riguardo alle imprese, Leodori dichiara: «Congeliamo l’applicazione, per molti settori della nostra economia, della maggiorazione dell’IRAP. Prevediamo poi, dal 1 gennaio 2023, uno sconto del 5% sulla tassa automobilistica regionale. Al netto degli interventi appena votati, viene dato il via libere ad “una  una manovra fiscale redistribuiva che porterà benefici all’80% dei contribuenti del Lazio».

Continuerà, inoltre, a non essere applicata la maggiorazione dello 0,92% dell’Irap per diverse realtà come le imprese femminili di nuova istituzione.

Analoghi benefici avranno le imprese operanti nei comuni montani ed i soggetti che operano nei settori di attività artistiche, cinematografiche, teatrali e culturali. Stesso discorso per le librerie. 

Non sarà applicata la maggiorazione dello 0,92% anche alle imprese istituite nel 2022 da parte di “disoccupati over 50”, ai soggetti operanti nel settore del trasporto passeggeri, ad attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator e altri servizi di prenotazione e assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio.

Per quanto riguarda il fondo speciale, questo è stato incrementato di 3 milioni per il 2022 e di 2,5 milioni per il 2023.

Nella stessa riunione è stata prevista la partecipazione della Regione Lazio al comitato per la presentazione della candidatura a Expo Roma 2023.

Il consigliere di Europa Verde, Marco Cacciatore, commenta: «Con il voto di oggi si conclude l’iter di approvazione del bilancio regionale. Una manovra che va nella giusta direzione, quella di una maggior equità. L’addizionale Irpef toccherà in modo pieno solo una parte di cittadini, ovvero la fascia superiore al 40.000 euro lordi annui. Dei 2,8 milioni di contribuenti del Lazio, sono circa 2,2 milioni quelli che saranno esclusi dal pagamento dell’addizionale IRPEF, in quanto detentori di redditi inferiori ai 35.000 euro.»

Seguici su Metropolitan Magazine

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -