10.8 C
Roma
Novembre 29, 2022, martedì

Ultime News

Roma, blitz nelle piazze: 14 arresti per la compravendita di stupefacenti

- Advertisement -

Nelle ultime ore, Polizia e Carabinieri hanno arrestato 14 pusher che spacciavano in divese zone della città da Tor Bella Monaca a Lungotevere. La compravendita di stupefacenti si verificava nelle pizze dello spaccio cosiddette “Aperte“, non sono controllate da alcun padrone, e “Chiuse“.

Numerosi arresti da parte degli agenti

La Polizia di Stato si è ritrovata a dover procedere con diversi arresti legati alla compravendita di stupefacenti.

Gli agenti del III distretto Fidene Serpentara hanno perquisito e arrestato un 26enne, in possesso di 1,5 chili di cocaina e 1480 euro in contanti.

Gli agenti del VI distretto sezionale Casilino Nuovo in via Poseidone, a seguito di una segnalazione, hanno arrestato un giovane romano di 19 anni che cedeva dello stupefacente a tossicodipendenti di zona. Durante la perquisizione sono stati trovati 45,20 grammi di hashish e la somma complessiva di 90 euro. Il giovane, inoltre, teneva fogli manoscritti riportanti la contabilità e altro materiale per il confezionamento. Gli stessi agenti poi, all’interno del parcheggio del Centro Commerciale Le Torri di Tor Bella Monaca, hanno arrestato un 21enne italiano, bloccato subito dopo aver concluso una compravendita di stupefacente. Il ragazzo, perquisito, possedeva 14,15 grammi di cocaina e 80 euro in contanti. La perquisizione ha permesso inoltre alle forze dell’ordine di trovare la chiave di una seconda vettura, dove erano nascosti 1.445,00 euro in contanti e 55,90 grammi di cocaina.

Gli agenti del commissariato Sezionale S’Ippolito hanno invece arrestato un romano di 28 anni. Il ragazzo, bloccato dagli agenti, ha consegnato spontaneamente 11,96 grammi di hashish e 5,50 grammi di marijuana. Gli agenti hanno poi perquisito la sua auto e abitazione, rinvenendo altro denaro, stupefacenti, e materiale per il confezionamento.

Sequestrati anche marijuana, cocaina e shaboo

Gli agenti del commissariato sezionale Borgo hanno arrestato una 29enne, bloccata nel momento in cui vendeva supefacenti ad un altro ragazzo filippino. La donna possedeva il denaro ricavato dallo scambio, mentre il filippino possedeva 0,29 grammi di shaboo.

Un 48enne romano è stato poi colto dagli agenti del V Distretto del Prenestino mentre consegnava stupefacente in cambio di denaro. Gli uomini del commissariato Distaccato Velletri, invece, hanno arrestato un cittadino romano di 24 anni.

Durante un servizio di repressione dello spaccio di sostanza stupefacente, transitando all’interno di Villa Ginnetti, gli agenti hanno controllato alcuni ragazzi, tra cui il 24enne che, sottoposto ad un sommario controllo, è stato trovato in possesso di 1,40 grammi di hashish. A seguito di perquisizione domiciliare invece sono stati trovati 50,29 grammi di hashish e 1,81 grammi di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

In via degli Asfodeli, inoltre, è stato arrestato un italiano di 18 anni aveva tentato dapprima di fuggire in monopattino. Il giovane possedeva 9,8 grammi di cocaina e 120 euro in contanti.

Infine, gli uomini del commissariato Viminale hanno arrestato un 24enne del Gambia perché, durante un normale controllo, è stato trovato in possesso di 2.25 grammi di hashish, 1.09 grammi di marjuana e 4 compresse di ecstasy e 240,00 euro in contanti.

4 i pusher arrestati dai Carabinieri a Roma

Diversi sono poi i pusher arrestati nella Capitale. Due sono gli stranieri sorpresi in una trattativa per lo scambio di droga. Entrambi, il 30enne del Gambia senza fissa dimora e una 62enne del Messico, erano già noti alle forze dell’ordine. I Carabinieri hanno sequestrato sia i contanti che la droga in possesso.

A Ponte Sisto, invece, i Carabinieri della Stazione Trastevere hanno bloccato un 39enne del Senegal, senza fissa dimora e con precedenti. L’uomostava vendendo alcune dosi di marijuana ad un giovane, identificato e segnalato. Nelle tasche del pusher sono state trovate altre dosi della stessa sostanza e denaro contante.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, infine, hanno arrestato un 19enne romano sorpreso, in via Latina, a cedere alcune dosi di hashish ad un coetaneo. La successiva perquisizione a casa del giovane spacciatore, poco distante, ha permesso ai Carabinieri di rinvenire altri 100 grammi della stessa sostanza stupefacente, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Il giovane romano, a differenza degli altri pusher arrestati e trattenuti nelle camere di sicurezza delle caserme, è ora ai domiciliari.

Camilla Messina

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -