22.1 C
Roma
Ottobre 1, 2022, sabato

Ultime News

Roma Capitale da il via alle Stazioni di Posta per persone senza dimora

- Advertisement -

Roma Capitale inaugura due Stazioni di Posta sul territorio della città. L’obiettivo è quello di favorire l’inclusione sociale e sostenere persone senza dimora e in condizioni di grave marginalità sociale. Ciascuna struttura, spiega il Campidoglio in una nota stampa, da oggi garantirà 30 posti di accoglienza diurna e notturna, più uno sportello sociale per offrire informazioni, orientamento, kit igienici e supporto in rete con i servizi territoriali.

Le Stazioni di Posta sono dei veri e propri centri di accoglienza multifunzionali, luoghi di primissima accoglienza e inclusione sociale diffusi sul territorio, aperti alla cittadinanza e prioritariamente orientati a offrire supporto a persone senza dimora in condizioni di estrema vulnerabilità e marginalità sociale, sempre in collegamento alla rete dei servizi municipali e territoriali, delle associazioni e del volontariato cittadino.

Ciascuna Stazione di Posta include un servizio di accoglienza attivo tutti i giorni dell’anno, dalle ore 18 alle 9 per l’accoglienza notturna e dalle ore 9 alle 18 per l’accoglienza diurna, con una capacità ricettiva di 30 persone, più uno Sportello Sociale attivo dal lunedì al venerdì per 4 ore al giorno.

Dove sarà erogato il servizio?

Il servizio di Roma Capitale sarà erogato nelle due Stazioni di Posta in via degli Apuli, a San Lorenzo, e via Casilina Vecchia, in zona Pigneto, a cura degli enti gestori vincitori del bando indetto dal Campidoglio con oltre 800 mila euro di investimento.

A commentare la sindaca Virginia Raggi: “L’obiettivo di questo nuovo servizio, che inauguriamo per la nostra città, è offrire sempre più risposte concrete e diffuse sul territorio ai bisogni delle persone senza dimora, con un’attenzione particolare sempre rivolta verso il reinserimento sociale e lavorativo”

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -