8 C
Roma
Novembre 30, 2022, mercoledì

Ultime News

Roma, capitan Pellegrini suona la carica in vista del Bodo/Glimt

- Advertisement -

La Roma è reduce da un’altra vittoria in campionato, la quale dimostra il buon periodo in Serie A. I 3 punti contro la Salernitana danno respiro ad una squadra che non può perdere il passo rispetto alle dirette avversarie Juventus e Lazio. Gli impegni non si limitano al solo territorio italiano, ma si presentano anche oltre i confini nazionali. Parliamo della Conference League, competizione ormai fonte di gioie per la Roma, ma anche dolori. Per cancellare quest’ultimi i giallorossi devono centrare la qualificazione e superare l’ostacolo Bodo/Glimt. Per farlo si affidano anche e soprattutto alla carica di capitan Lorenzo Pellegrini.

Roma-Bodo/Glimt, crescente rivalità

La Roma dovrà provare a ribaltare il 2 a 1 dell’andata subito dl Bodo Glimt, ormai bestia nera della Roma. Lo score parla di 2 sconfitte e un pareggio in 3 match con i norvegesi. Ma i motivi di una crescente rivalità con la squadra di Bodo non sono solo da riferire al calcio giocato, ma si intrecciano a forti questioni emotive. In primis, la sconfitta per 6 a 1 di ottobre ha lasciato pesanti strascichi dalle parti di Trigoria, anche per il naturale sfottò che quella partita può aver generato. Secondariamente perché nello scorso giovedì sembra esserci stato un forte scontro tra membri dello staff delle due compagini, dove entrambe le parti si sono sentite aggredite. Infine, perché il Bodo/Glimt è l’attuale ostacolo tra la Roma e un trofeo che manca ormai da circa 15 anni.

Pellegrini: “Vogliamo sbatterli fuori”

Per questi motivi Roma-Bodo sembra sempre più acquisire i connotati della partita della stagione. Come riporta Il Messaggero, non è da sottovalutare il ruolo di capitan Lorenzo Pellegrini, il quale si dal post-gara di Bodo ha suonato la carica. Si è sentito in dovere di difendere i suoi colori, e con orgoglio ha affermato la volontà di eliminare la squadra norvegese. Non sarà semplice, ma lui può contare su motivazioni coltivate sin dalla magica notte con il Barcellona, della quale è l’ultimo reduce. Non giocò neanche un minuto, ma dalla panchina è probabile abbia immagazzinato una serie di emozioni che vorrà sicuramente riprovare giovedì sera.

Una città intera sarà dalla parte di Lorenzo e dei suoi compagni. Saranno in 62mila a spingere la Roma verso la rimonta, perché la voglia di festeggiare è troppo alta. I giocatori ciò l’avranno sicuramente avvertito e non c’è dubbio che cercheranno di restituirlo lottando in campo. L’attesa è frenetica e la voglia di rivalsa cresce sempre più. Non resta che riproporre le parole di Lorenzo Pellegrini, le quali sintetizzano bene il momento: “Vogliamo sbatterli fuori“.

Dario Brancaccio

Seguici su Instagram, Facebook e Metrò

Google News

Photo credit Facebook AS Roma

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -