15.4 C
Roma
Dicembre 9, 2022, venerdì

Ultime News

Roma, cibi scaduti: attenzione massima sui minimarket

- Advertisement -

Continua la crociata della Polizia Locale di Roma Capitale sui cibi scaduti all’interno degli esercizi commerciali. I controlli nel quartiere Prenestino hanno portato sotto alla lente d’ingrandimento un minimarket: il gestore del locale era stato pizzicato mentre vendeva alcol al di fuori dall’orario consentito, ma controlli approfonditi hanno evidenziato altre gravi irregolarità.

Roma, cibi scaduti: ecco i controlli della Polizia Locale di Roma Capitale

Minimarket controlli Polizia Locale archivio

Massima attenzione sulla merce alimentare scaduta nei controlli eseguiti dal V Gruppo Prenestino della Polizia Locale di Roma Capitale alle attività di vicinato del territorio. Gli agenti hanno scorto un minimarket che vendeva alcol oltre l’orario consentito. Da ulteriori verifiche all’interno dell’esercizio è emerso che il titolare del negozio vendeva al pubblico cibi scaduti e non esponeva i prezzi dei prodotti. Per tale ragione il responsabile è stato sanzionato per oltre cinquemila euro. Gli operanti hanno poi contattato la ASL di zona per segnalare ulteriori irregolarità dal punto di vista igienico sanitario degli alimenti trovati sugli scaffali, puntualmente posti sotto sequestro, in quanto riportanti una data per la consumazione già superata.

Non è la prima volta che gli agenti delle Forze dell’Ordine sono costretti, in congiunzione con gli enti sanitari, a distruggere materiale alimentare che ha superato, spesso da troppo tempo, la scadenza consigliati contro il deterioramento del prodotto edibile. Attenzione, sempre, alle scadenze.

Seguici su Google News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -