10.6 C
Roma
Novembre 28, 2022, lunedì

Ultime News

Roma Culture: tutti i nuovi appuntamenti con arte, musica e teatro

- Advertisement -

Arrivano tanti e nuovi eventi di Roma Culture. Gli appuntamenti saranno in programma fino al 12 aprile. Le informazioni e gli aggiornamenti sulle iniziative offerte dalle istituzioni culturali cittadine e dalle associazioni vincitrici del bando triennale Eureka! Roma, sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma.

Tutti i Walkabout per Roma culture

Fino al 9 aprile per la terza edizione di SoftScience. 17 goal in 17 luoghi di Roma, a cura dell’Associazione Urban Experience, si potrà partecipare ai walkabout condotti da Carlo Infante che interpretano i 17 goal dell’Agenda 2030. Si esplorano luoghi significativi insieme ai protagonisti che affrontano la scommessa evolutiva sul campo.

  • Mercoledì 6 aprile alle ore 15, lungo il Parco degli Acquedotti ci sarà il Walkabout nella memoria della scuola Don Sardelli tra le baracche dell’Acqua Felice con Matteo Amati, Massimiliano Fiorucci, Frida Maricchiolo del dip. Scienze delle Formazione Roma Tre;
  • Venerdì 8 aprile alle ore 15, a Corviale, presso la sede di Calcio Sociale (via Poggio Verde, 455) si terrà il Walkabout sulla fraternità dell’uguaglianza e del fare squadra con Salvatore Monni, Keti Lelo, Massimo Vallati di Calcio Sociale e con il Dipartimento Economia dell’Università degli Studi Roma Tre;
  • Sabato 9 aprile alle ore 11 al Pigneto, presso il Bar Necci (Via Fanfulla da Lodi, 68) ci sarà il Walkabout “Il sapere dei sapori nel performing media storytelling” con Bruno Pellegrini, Emiliano Pontillo di Italia Smart Community e Massimo Innocenti. La partecipazione è gratuita ma con prenotazione obbligatoria via WhatsApp al numero 335.8384927 oppure scrivendo a info@urbanexperience.it. I walkabout sono fruibili anche tramite podcast sul sito www.radiowalkabout.it.

Roma culture e l’importanza del green

Fino al 29 maggio ci sarà la manifestazione “Science and the City. Esperienze Green per il futuroù”, a cura della Società Cooperativa Sociale MYOSOTIS. Propone iniziative gratuite dedicate ad adulti e bambini per conoscere e ri-conoscere il territorio e le risorse naturali mediante la scienza. Ci saranno laboratori per la realizzazione orti alternativi, allestimenti di natural garden per decorare la propria casa, bioblitz e walking naturalistici per esplorare i parchi urbani e le riserve della Capitale.

Biblioteca Fabrizio Giovenale con Orti-Lab

Venerdì 8 aprile, presso la Biblioteca Fabrizio Giovenale (via Fermo Corni, Parco di Aguzzano), alle ore 16 e alle 17.30 in programma due Orti-lab, i laboratori per imparare come realizzare un orto verticale e per conoscere la struttura e le caratteristiche degli organismi vegetali. Domenica 10 aprile dalle ore 10, walking naturalistico all’interno della Riserva Naturale Laurentino Acqua-Acetosa, con la guida di un mediatore scientifico. Appuntamento in Piazzale Elsa Morante. Tutte le iniziative sono ad ingresso contingentato con prenotazione obbligatoria al numero 06.97840700 o via mail scrivendo a info@myosotisambiente.it.

“Il cervello e le sue meraviglie” e “L’orecchio di Dionisio” per Roma culture

Mercoledì 6 aprile alle ore 10 presso il Liceo Scientifico Blaise Pascal (via Brembio, 97) si terrà l’incontro “Le parole son tenaglie” per gli appuntamenti di “Il cervello e le sue meraviglie” a cura di Abraxa Teatro. “Costruire storie” è un’analisi delle tecniche usate per creare una storia per scopi terapeutici e si terrà con Chiara Maione (cantante lirica), Francesca Tranfo (attrice), Fabiola Camuti (ricercatrice). Sabato 9 aprile invece, alle ore 11 presso il Museo Crocetti (via Cassia, 492) in “L’orecchio di Dionisio”, verranno illustrate le meraviglie dell’orecchio e dell’ascolto. Con Carmela Stillitano, esperta di Audio-Psico-Fonologia diplomata nel Metodo Tomatis, in dialogo con Roberto Cruciani, musicologo e musicista. A coordinare gli incontri sarà Clelia Falletti. Lunedì 11 e martedì 12 aprile alle ore 10.30 a Piazzale Ponte Milvio, le Compagnie teatrali Circomare, La Bottega dei Comici, TradirEfare, Ygramul Teatro, coordinate dal regista Emilio Genazzini, presenteranno alcune azioni di Teatro Urbano. La partecipazione agli eventi è gratuita e contingentata, con prenotazione obbligatoria a abraxateatro@abraxa.it.

VĪVĂ, il progetto a cura dell’associazione culturale Il Triangolo Scaleno

Mercoledì 6 aprile a partire dalle ore 17, sul canale YouTube dell’associazione, sarà disponibile la prima puntata di VĪVĂWEB-SERIE dedicata alla conferenza Case di paglia di Paolo Robazza, svoltasi online lo scorso 31 marzo. Giovedì 7 aprile alle ore 18, sulla pagina Facebook dell’associazione, sarà trasmessa la videoconferenza “Nuovo mondo” condotta dal filosofo Francesco Raparelli. Egli proporrà delle proposte per uscire dalla modernità capitalistica e dalla crisi odierna. Sabato 9 aprile alle ore 15, in programma la seconda uscita di VĪVĂROMA_LAB il laboratorio itinerante di fotografia condotto da Eva Tomei per ritrarre Garbatella. Grande attenzione alla cura del verde dei lotti della zona. Partenza dalla fermata Metro Garbatella. Max 8 persone, partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria a viva@triangoloscalenoteatro.it.

La manifestazione gratuita “Scegli il Contemporaneo. Tutte le immagini del mondo” per Roma culture

La manifestazione gratuita “Scegli il Contemporaneo. Tutte le immagini del mondo“, a cura di “Senza titolo”- Progetti aperti alla Cultura, sabato 9 aprile alle ore 11, sui suoi canali social mostra il video racconto Andreco al Museo Orto Botanico di Roma dedicato all’artista Andreco. Egli da numerosi anni porta avanti una ricerca che si concentra sul rapporto tra uomo e ambiente. Realizza installazioni, performance, video, murali, sculture e progetti d’arte pubblica. Il video si concentra su aspetti riguardanti l’Orto Botanico e a partire dalle suggestioni ispirate dalla figura di Jacques Élisée Reclus (1830-1905), proto ecologista e geografo.

“Che parole raccontano la catastrofe?” per Roma culture

Per gli incontri proposti dal progetto Co(n)scienza curato dall’Associazione Culturale Angelo Mai Occupato, sabato 9 aprile alle ore 18.30, presso Tomo Libreria Caffè (via degli Etruschi, 4), si terrà l’appuntamento Che parole raccontano la catastrofe? Si incentra sul rapporto tra fisica e teatro. Protagonisti Rafael Spregelburd (regista e autore), Giorgio Sestili (fisico) e Manuela Cherubini (regista, autrice e traduttrice). Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a prenotazioni@angelomai.org. L’incontro verrà trasmesso anche sulla pagina Facebook dell’associazione.

Visite guidate per esplorare la natura

Piante e animali. Tra evoluzione e tradizione” a cura di Fauna Urbis, domenica 10 aprile, si terrà presso lo spazio espositivo naturalistico “Dì Natura” (via Appia Antica, 42). I bambini dai 7 agli 11 anni potranno partecipare alla mostra di fossili e reperti naturalistici botanici Piante e Uomo, a cura di Umberto Pessolano e Marianna Di Santo. È utile scoprire gli usi che l’uomo ha fatto delle piante nel corso dei secoli. Previsti 4 turni di 1 ora: ore 11, 12, 14, 15. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria tramite form online sul sito dell’associazione (max 6 partecipanti per turno).

Roma culture e gli appuntamenti dedicati ai più piccoli

Biblioteche di Roma ai bambini e ai ragazzi destina appuntamenti nel segno della lettura e delle attività culturali. Mercoledì 6 aprile alle ore 17 alla Biblioteca Cornelia, per bambini di 8-12 anni, in programma letture e videoproiezioni sulle origini mitologiche dell’universo, a cura dei volontari del Servizio Civile (prenotazione: 06.45460411 fino ad esaurimento posti). Alla stessa ora, alla Biblioteca Guglielmo Marconi, per la rassegna “Il circolo dei libri parlanti!”, si terranno letture ad alta voce per bambini dai 6 anni in su (prenotazione: 06.45460301 – ill.guglielmomarconi@bibliotechediroma.it).

Alla Biblioteca Franco Basaglia, letture ad alta voce e laboratori creativi dedicati ai bambini

Giovedi 7 aprile alle ore 17, presso la Biblioteca Franco Basaglia, letture ad alta voce e laboratori creativi dedicati ai bambini di 3-8 anni, a cura delle volontarie del Servizio Civile (prenotazioni: 06.45460369/0371 – Ill.francobasaglia@bibliotechediroma.it). Lunedì 11 aprile dalle ore 16.30 alla Biblioteca Borghesiana si terrà la Caccia alle Uova di Pasqua tra gli scaffali della Sala Ragazzi e letture ad alta voce (prenotazione: 06.45460361 – ill.borghesiana@bibliotechediroma.it). Al Museo Napoleonico, sabato 9 aprile dalle ore 16 in programma il laboratorio creativo, “In viaggio con Napoleone” per bambini di 8-12 anni. Massimo 5 bambini, prenotazione obbligatoria allo 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Al Mattatoio c’è “Ricreazione – mappa mondi”

Per Roma culture, negli spazi del Mattatoio proseguono gli appuntamenti di “Ricreazione – mappa mondi”, i laboratori artistici di movimento, musica e disegno per bambini. L’obiettivo è di incentivare l’esplorazione creativa attraverso l’esperienza corporea e stimolare lo sguardo critico sull’arte contemporanea. Appuntamento sabato 9 e domenica 10 aprile con le due curatrici, Ilaria Mancia e Paola Granato, che guideranno i bambini nell’incontro con gli artisti in residenza per scoprire da vicino il lavoro di ideazione e creazione di un progetto artistico. Ci sarà anche la danzatrice e coreografa Marina Donatone che condurrà un laboratorio di movimento. Dalle ore 10 (bambini 1^ e 2^ elementare) e dalle 11.45 (bambini 3^, 4^, 5^ elementare). Max 15 partecipanti, partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria: infanzia.pelanda@palaexpo.it entro il 7 aprile.

Per Roma culture all’Auditorium Parco della Musica c’è “Drum Circle”

Presso la Sala Coro dell’Auditorium Parco della Musica, domenica 10 aprile alle ore 11 e alle 12.15 l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia propone “Drum Circle”. È un laboratorio ritmico interattivo per i bambini di 6-10 anni. È utile per stimolare la loro creatività e la loro capacità di ascolto. I partecipanti potranno esplorare ed esprimere il proprio senso ritmico grazie alla guida di un Maestro che li incoraggerà a riprodurre ritmi e improvvisare con strumenti a percussione messi a loro disposizione. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Al Teatro del Lido di Ostia c’è “Ho un punto fra le mani”

Per Roma culture, al Teatro del Lido di Ostia domenica 10 aprile alle ore 16 e alle 18, Tam Teatromusica presenta lo spettacolo “Ho un punto fra le mani”, diretto e interpretato da Flavia Bussolotto, con le creazioni digitali dal vivo di Alessandro Martinello. È un gioco multisensoriale a partire dalla pittura di Kandinskij per avvicinare i bambini di 2-6 anni all’arte pittorica, attraverso i linguaggi teatrali, capaci di arricchire e di stimolare emozionalmente ogni loro scoperta. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Teatro Tor Bella Monaca c’è “Le nuove avventure di Dorothy nel regno di Oz”

Al Teatro Tor Bella Monaca domenica 10 aprile alle ore 17, per Teatro in Famiglia la compagnia Nomen Omen presenta “Le nuove avventure di Dorothy nel regno di Oznell’adattamento teatrale e con la regia di Danilo Zuliani. La giovane Dorothy ritorna a Oz per liberare i suoi amici, lo Spaventapasseri, l’Uomo di Latta ed il Leone Codardo, dal malvagio Re Niomo. Uno spettacolo con musiche e canzoni originali, adatto a tutte le età, un’occasione per riflettere sui valori dell’amicizia e della lealtà. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, c’è la mostra Dante nelle sculture di Pietro Canonica

Al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, si terrà la mostra Dante nelle sculture di Pietro Canonica (in corso fino al 30 aprile), presenta per i più piccoli la sezione Dante nelle sculture di Pietro Canonica. Kids, con testi appositamente pensati per loro, per una visita adatta a tutta la famiglia. Ingresso gratuito da martedì a domenica ore 10-16, ultimo ingresso 30 minuti prima. Info 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Al Teatro Argentina il programma Grandi Pianure per Roma culture

Al Teatro Argentina per il programma Grandi Pianure, mercoledì 6 aprile si terrà l’ultima replica dello spettacolo di danza AMOЯ del performer, coreografo e regista Salvo Lombardo per e con Fattoria Vittadini e Compagnia Chiasma. Il progetto nasce dal desiderio di indagare il concetto di potere, di fare luce sulla costruzione identitaria italiana e sull’esaltazione di un passato classico e dei suoi fasti gloriosi.

Lunedì 11 aprile (repliche fino a giovedì 14) arriva, in prima nazionale, “Catarina e a beleza de matar fascistas”. “Catarina e la bellezza d’ammazzar fascisti”, è una importante coproduzione internazionale firmata da Tiago Rodrigues. Una drammaturgia sul rito di una famiglia i cui rappresentanti, da oltre settanta anni si tramandano la missione di uccidere ognuno un fascista. Catarina romperà la tradizione facendo riflettere su cosa sia il fascismo e su come la violenza è o non è un’arma valida nella lotta per un mondo migliore. Spettacoli ore 20. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo ci saranno “Dieci storie di Procreazione assistita”

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo mercoledì 6 aprile alle ore 19 Francesca De Sanctis incontra Maddalena Vianello, autrice di In fondo al desiderio. Dieci storie di Procreazione assistita (Fandango Libri), nell’ambito di TBQLETTERATURADUEMILA, una rassegna in collaborazione con Biblioteche di Roma. Un libro che colma un vuoto narrativo sulla procreazione medicalmente assistita (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: 06.69426222 – biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it).

Sabato 9 e domenica 10 aprile andrà invece in scena, in prima regionale, L’ultima eredità di e con Oscar De Summa, la storia di un doppio viaggio, geografico ed emotivo. Il protagonista tornerà a casa per un ultimo saluto al padre morente.  Il viaggio è un ritorno ai luoghi dell’infanzia, infanzia e adolescenza da cui era fuggito pensando di non farvi più ritorno. Domenica, dopo lo spettacolo, presentazione del libro Ferita di parole, il teatro di Oscar De Summa a cura di Graziano Graziani (Caracò Editore, 2019). Spettacoli: sabato ore 21, domenica ore 17. Biglietti online su https://www.ciaotickets.com.

Al Teatro Tor Bella Monaca c’è il monologo Lampedusa Beach di Lina Prosa

In Sala Grande mercoledì 6 e giovedì 7 aprile vanno avanti le repliche del monologo “Lampedusa Beach” di Lina Prosa, con Valentina Elia e la regia di Marcello Manzella. Racconta di un viaggio durante il quale la giovane profuga Shauba rivive la sua esperienza mentre discende sul fondo del mare, dopo il naufragio del barcone col quale tentava di raggiungere l’isola. Domenica 10 aprile alle ore 11, torna la rassegna I processi a teatro che affronterà La congiura di Catilina liberamente tratto da Sallustio e Cicerone, di Lucia Nardi e Annalisa Scafi, con Luigi di Majo, che firma anche la regia, e con Ferdinando Abbate e Beatrice Palme. Un avvocato dei nostri giorni rivisita il caso Catilina cercando di riaprire il processo intentato nei suoi confronti da Cicerone.

In Sala Piccola c’è Giancarlo Fares con la commedia pirandelliana

In Sala Piccola invece da giovedì 7 a sabato 9 aprile in scena Giancarlo Fares con la commedia pirandelliana Serafino Gubbio operatore, regia dello stesso Fares insieme a Sara Valerio. La storia di Serafino, operatore cinematografico, che filma con lo sguardo fisso e meccanico di una macchina da presa, ma è capace ancora di guardarsi attorno e di osservare ciò che c’è oltre. Martedì 12 aprile (replica mercoledì 13) debutta Girasoli con Alice Sgroi e la regia di Giovanni Arezzo. Un monologo post-mortem in cui Sarah M., donna appassionata e fragile, racconta tra ricordi, visioni e danze, la sua storia di amore e solitudine. Spettacoli ore 21. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Teatro del Lido di Ostia, in scena “L’amore segreto di Ofelia”

Al Teatro del Lido di Ostia, venerdì 8 e sabato 9 aprile alle ore 21, in scena c’è “L’amore segreto di Ofelia” di Steven Berkoff, con Chiara Francini e Andrea Argentieri per la regia di Luigi de Angelis e la drammaturgia di Chiara Lagani. Due attori provano a distanza il testo di Berkoff: lei è Ofelia e si immaginava il suo Amleto in modo molto diverso da com’è realmente. Dopo un iniziale disappunto, però, la fascinazione per il testo, prende il sopravvento e la costringerà (drammaticamente) a rivedere le sue posizioni iniziali. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Teatro India si terrà il focus La Ribot Ensemble a Roma

Al Teatro India, per la rassegna Grandi Pianure, dal 10 al 14 aprile si terrà il focus La Ribot Ensemble a Roma, dedicato alla performer e coreografa spagnola La Ribot, Leone d’Oro alla Biennale Danza 2020. Tra i primi appuntamenti lunedì 11 aprile dalle ore 17 alle 23 in programma la performance Laughing Hole: slogan, grida, risate in risposta alle assurdità del mondo di oggi e alle ideologie che lo governano (la performance verrà presentata anche come installazione dal 12 al 14 aprile). Martedì 12 aprile alle ore 19 in programma c’è Pièce distinguée N° 45, un’azione unica, come una morte annunciata dove l’atto d’amore, il desiderio di morte e il gesto pittorico si fondono in un paradosso di contemplazione e violenza. Gli spettacoli sono acquistabili singolarmente oppure in abbonamento. Come anteprima del focus, domenica 10 aprile alle ore 20 presso l’Istituto Svizzero (via Ludovisi, 48) proiezione ad ingresso libero del film El Fanal de Happy Island diretto da Raquel Freire sul lavoro della coreografa.

Roma culture e la musica

Nell’ambito degli appuntamenti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia giovedì 7 aprile alle ore 19.30 (repliche venerdì 8 alle 20.30 e sabato 9 alle 18), a salire sul podio della Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, il direttore Semyon Bychkov. Insieme a lui, si esibirà la violinista Karen Gomyo, che suonerà il Primo Concerto per violino di Dmitri Šostakovič. Nella seconda parte del concerto verrà eseguita la Prima Sinfonia di Johannes Brahms. Lunedì 11 aprile alle ore 20.30, ancora in Sala Santa Cecilia, per l’ultimo appuntamento della stagione da camera, si esibirà il pianista Grigory Sokolov che aprirà il concerto con le Variazioni sull’Eroica op. 35 di Beethoven, seguite dai Tre intermezzi op. 117 di Johannes Brahms e in chiusura i Kreisleriana op. 16 di Robert Schumann. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

All’Auditorium Parco della Musica ci sono le lezioni di ascolto sul tema “Vinile contro digitale”

All’Auditorium Parco della Musica riprendono mercoledì 6 aprile le Lezioni di Ascolto sul tema Vinile contro digitale con Giancarlo Valletta e Giulio Salvioni. Sabato 9 aprile triplo appuntamento: in Sala Petrassi un grande tributo alle orchestre delle anni ‘40 con lo spettacolo Quando l’Italia aveva swing!; in Teatro Studio Borgna la voce pop-jazz di Karima presenta l’ultimo disco No Filter e in Sala Sinopoli il concerto del chitarrista, compositore e producer Cory Wong. Domenica 10 aprile alle ore 11 per Lezioni di Jazz a cura di Stefano Zenni, appuntamento dedicato a Giorgio Gaslini, mentre alle ore 21 in Sala Sinopoli lo Speciale Lezioni di Rock dedicato al concerto live a Pompei dei Pink Floyd raccontato da Ernesto Assante e Gino Castaldo.

Lunedì 11 aprile due concerti: nel Teatro Studio Borgna il mito della chitarra jazz Scott Henderson in trio con Romain Labaye (basso) e Archibald Ligonnière (batteria), e in Sala Sinopoli il live di Iosonouncane che presenta il nuovo disco Ira. Martedì 12 aprile sul palco Dee Dee Bridgewater, una delle voci del jazz più amate al mondo. Inizio concerti ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Alla Casa del Jazz il primo delle tre lezioni-concerto di Jazz meets the world

Alla Casa del Jazz in calendario giovedì 7 aprile il primo delle tre lezioni-concerto di Jazz meets the world con Gabriele Coen (sax e clarinetto) per l’occasione insieme a Francesco Poeti (chitarre). Venerdì 8 aprile sul palco la giovane contrabbassista Ilaria Capalbo che presenta il suo lavoro Karthago, mentre sabato 9 aprile è la volta del virtuoso della fisarmonica Vince Abbracciante. Tornano domenica 10 aprile le atmosfere jazz elettroniche del Wasabi Trio composto da Lorenzo Feliciati (basso elettrico, elettronica), Alessandro Gwis (piano/tastiere, elettronica), Lucrezio De Seta (drums). Infine, lunedì 11 aprile alle ore 10 proseguono le Masterclass del Festival Jazz Idea con Bruno Tommaso, contrabbassista, compositore, arrangiatore, direttore d’orchestra. Inizio concerti ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

La Casa del Cinema si apre con la giornata dedicata alle Visioni Sarde. Incontro con il cinema sardo a Roma

Mercoledì 6 aprile ci sarà la giornata dedicata alle Visioni Sarde. Incontro con il cinema sardo a Roma curato da Franca Farina. A partire dalle ore 16 verranno proiettati alcuni dei cortometraggi più interessanti degli ultimi anni. Venerdì 8 e sabato 9 aprile sarà la volta invece della VI edizione dell’Aqua Film Festival, primo festival di cinema internazionale con cortometraggi, incontri, workshop ed eventi speciali dedicati al tema dell’acqua in tutte le sue forme, nei suoi diversi valori e nelle diverse funzioni di utilizzo.

Tanti i lavori in concorso che saranno valutati da una giuria formata da Remo Girone, Regina Orioli, Andrea Roncato, Michela Andreozzi, Luca Manfredi, Jessica Zufferli, Alexandra Celi, Roberto Girometti e Federica Xotti. Durante i due giorni verrà inoltre proiettato il primo film di Michelangelo Antonioni, il documentario Gente del Po. Domenica 10 aprile, infine, si continua con lo speciale omaggio a Carlo Lizzani, in occasione del centenario dalla nascita, con la proiezione di Achtung! Banditi! introdotto alle ore 19 dal maestro Giuliano Montaldo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Al Nuovo Cinema Aquila si presenterà “Tutte a casa”

Al Nuovo Cinema Aquila venerdì 8 aprile alle ore 20 il Collettivo Tutte a casa incontrerà il pubblico per presentare “Tutte a casa”, documentario partecipato sul primo lockdown del 2020 narrato dal punto di vista delle donne. Nasce dall’idea lanciata su Facebook nel marzo dello stesso anno dalla regista Cristina D’Eredità. Il progetto è stato portato avanti da 16 professioniste del mondo del cinema, del teatro, autrici e giornaliste, che insieme hanno fondato il collettivo e lanciato, in pieno lockdown, una call in cui è stato chiesto a donne di tutte le età e provenienze sociali di inviare video realizzati con lo smartphone, in cui si narrasse la loro “quarantena”. Prima ci sarà un monologo dell’attrice Antonia Fama che ironizza su figli, lavoro e ansia sociale causata dalla pandemia. I biglietti della serata sono prenotabili su Movieday.it.

Roma culture e l’arte

Dal 12 aprile al 4 settembre apre al pubblico “Il video rende felici. Videoarte in Italia” a cura di Valentina Valentini. L’esposizione che si articola in due spazi, Palazzo delle Esposizioni e Galleria d’Arte Moderna. Soggetto della mostra è la produzione di videoarte e cinema d’artista in Italia dalla fine degli anni Sessanta al nuovo secolo. Ci saranno 20 installazioni e 300 opere raccolte all’interno di rassegne dedicate, per oltre 80 ore di proiezione. Il percorso espositivo si snoda attraverso la molteplice varietà di formati espositivi: video monocanale, installazioni video, multimediali, interattivi, e di apparati volti a ripercorrere il processo produttivo e storico delle opere. Il progetto conta oltre 100 artiste e artisti, che nel corso degli ultimi sessant’anni hanno utilizzato il dispositivo elettronico e digitale, nelle sue molteplici declinazioni, come medium privilegiato di ricerca e di sperimentazione audio-visuale.

Al Palazzo delle Esposizioni sono evidenziate le trasformazioni del formato installativo nel suo dialogo con lo spazio e con i dispositivi tecnologici, in un arco cronologico che va dalla fine degli anni Sessanta al XXI secolo. (Orario: domenica, martedì, mercoledì e giovedì ore 10-20, venerdì e sabato ore 10- 22.30; ultimo ingresso un’ora prima. Biglietti: € 10 intero, € 8 ridotto).

Alla Galleria d’Arte Moderna sono esposte opere monocanale ed installazioni provenienti dai centri di produzione e disseminazione della videoarte, attivi in Italia sin dagli anni ’60, con una forte vocazione internazionale. (Orario: dal martedì alla domenica ore 10-18.30; ultimo ingresso alle 18. Biglietti non residenti: € 9,00 intero, € 8,00 ridotto. Biglietti residenti: € 8,00 intero, € 7,00 ridotto.

Al Mattatoio c’è la mostra “Notturni”

Al Mattatoio, fino al 29 maggio, il padiglione 9A ospita la mostra Notturni dell’artista e cineasta francese Clément Cogitore, a cura di Maria Laura Cavaliere. L’esposizione presenta, per la prima volta in Italia, una selezione delle più importanti opere video. L’artista esplora le contraddizioni e le ambiguità delle immagini contemporanee tra verità e falsificazione, mettendo in discussione il rapporto con il reale e con la storia.

Dispositivi sensibili di Angel Moya Garcia

Nel padiglione 9B, per Dispositivi sensibili ideato da Angel Moya Garcia, prosegue fino al 19 giugno, il progetto Periferia dell’agonia di Teresa Margolles, artista visiva che attraverso le sue opere d’arte affronta il tema della violenza che da lunghi anni colpisce il suo paese, il Messico. L’installazione è costituita da un perimetro di tende industriali in plastica rossa, concepito come un corpo ferito, all’interno del quale è situato un grande tavolo retroilluminato che ospita una tela lunga ventitré metri usata in passato per coprire i corpi di persone assassinate. (Visitabile, ad ingresso libero, da martedì a domenica ore 11-20).

Sono tante le mostre in corso al MACRO

Tante le mostre in corso al MACRO, tutte ad ingresso libero. C’è The Thinking Body, retrospettiva sulla vita e il lavoro di Cathy Josefowitz (1956-2014), la cui produzione artistica mette in dialogo dipinti, disegni e coreografia del movimento del corpo e The Orbzerver, tributo al leggendario musicista e artista Lee Scratch Perry, che si sviluppa attraverso un dialogo tra il suo lavoro e opere del poeta giamaicano Ishion Hutchinson, del duo italiano Invernomuto, dell’artista americano Rammellzee e delle artiste emergenti Rashiyah Elanga e Zadie Xa.

Visitabili fino al 22 maggio anche le mostre Touch, colour and fold della graphic designer lituana Goda Budvytytė, Farces and Tirades di Nicolás Guagnini e Remoria ispirata al racconto dell’anti-Città Eterna di Valerio Mattioli; fino al 12 giugno Four Musical Procedures dedicata all’etichetta musicale Presto!?. Orari: martedì, mercoledì, giovedì e venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Nell’ambito degli appuntamenti promossi dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnala l’apertura al pubblico della mostra: 1932, l’elefante e il colle perduto dall’8 aprile ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali che presenta la storia della Velia nelle sue stratificazioni nel tempo fino al suo sbancamento, nel 1932, per la realizzazione di via dell’Impero, ora via dei Fori Imperiali. Orario: tutti i giorni 9.30-19.30, ultimo ingresso 18.30. Biglietti non residenti: € 13,00 intero; € 11,00 ridotto. Biglietti residenti: € 12,00 intero; € 10,00 ridotto.

Altri appuntamenti per Roma culture

Per Roma culture, tra gli altri appuntamenti della settimana, per il ciclo di incontri aMICi, mercoledì 6 aprile in programma alle ore 15 Le sfingi egizie del Museo Barracco a cura di Anna Maria Rossetti e alle ore 16.30 I miti greci nelle opere della Centrale Montemartini a cura di Serena Guglielmi. Giovedì 7 aprile alle ore 16 è invece prevista la visita guidata Paolo Antonio Paschetto alla Casina delle Civette, a cura di Gaia Dammacco. Domenica 10 aprile alle ore 17 i visitatori sono invece invitati a percorrere i Labirinti InTrastevere, osservando le immagini della mostra in corso al Museo di Roma in Trastevere, a cura di Maria Vittoria Pecchioli, con Roberta Perfetti e Silvia Telmon. Infine, martedì 12 aprile alle ore 17 al Museo Civico di Zoologia la visita Sulla via delle api, a cura di Carla Marangoni.

Mercoledì 6 aprile alle ore 18, al Museo di Roma in Trastevere, è in programma anche Margaret Bourke-White e la campagna d’Italia, una visita alle opere esposte, con la guida di Alessandra Mauro, curatrice della mostra. Inoltre, nella sala multimediale dello stesso Museo, ogni domenica (fino al 22 maggio) dalle ore 14.30 alle 19, è possibile assistere alla proiezione di Cinque Donne (Pêncjin), un video realizzato dall’artista Begoña Zubero come attività collaterale della mostra fotografica in corso NEEEV. Non è esotico, è vitale. Fotografie di Begoña Zubero. Il video, della durata di 30 minuti, è in lingua curda con sottotitoli in lingua italiana.

Per Archeologia in Comune con Roma culture, sabato 9 aprile alle ore 11 Federica Michela Rossi condurrà una visita alla Villa di Massenzio, una delle aree archeologiche più belle della campagna romana, mentre martedì 12 aprile alle ore 15 Sergio Palladino guiderà la visita a Monte Testaccio.

Per il ciclo “Roma racconta… Educare alle mostre educare alla città” al Museo di Roma in Palazzo Braschi si svolgeranno due incontri, entrambi alle ore 16.30 e in modalità mista (in presenza e online): giovedì 7 aprile Libri miniati a Roma nel tardo Medioevo, a cura di Francesca Manzari e martedì 12 aprile Roma e Veio a confronto tra VII e IV sec. a.C. a cura di Marco Arizza.

Presso il foyer del Teatro del Lido di Ostia, dall’8 al 30 aprile, l’Archivio RAMI, progetto artistico che esplora il modo in cui vediamo il passato attraverso le nostre memorie private, presenta la mostra Spiriti allegri a cura di Sabrina Ramacci. Lettere, diari, liste della spesa, riviste, cartoline, fotografie e altri oggetti del passato, trasformati in fanzine e opere d’arte. Ingresso gratuito dal venerdì alla domenica ore 17-20.

Dall’8 al 23 aprile la Biblioteca Elsa Morante ospita la mostra Pasoliniana, una selezione di opere realizzate in diversi anni dal Maestro Mario Rosati e dedicate a Pier Paolo Pasolini. Ingresso libero negli orari di apertura della biblioteca: martedì e giovedì ore 9-15, mercoledì e venerdì ore 10-18, sabato ore 9-13.

Anche i dialoghi matematici e dialoghi sul diritto

All’Auditorium Parco della Musica domenica, per Roma culture, il 10 aprile in programma due appuntamenti. Alle ore 11, nella Sala Petrassi, per la rassegna Dialoghi matematici, nell’incontro La democrazia è un male necessario, moderato da Marco Malvaldi, il professor Hykel Hosni illustrerà come la democrazia sia un concetto diverso da “ciò che pensa la maggioranza”, e che realizzare in concreto un sistema di scelta collettiva coerente e convincente è matematicamente impossibile. Interviene il professor Stefano Marmi.

Alle ore 18 invece, nel Teatro Studio Borgna, per la rassegna Dialoghi sul Diritto, la senatrice Emma Bonino sarà in dialogo con il giurista Alfonso Celotto nell’incontro dal titolo Morire con dignità. Si parlerà di eutanasia, un tema di estrema attualità, non solo politica ma anche culturale e sociale.

Con PPP100, Roma racconta Pasolini

Nell’ambito delle iniziative per il centenario pasoliniano, a cui è dedicato il sito www.culture.roma.it/pasolini100roma, a Casa del Cinema prosegue fino al 19 aprile, ad ingresso libero, l’esposizione Gli Orienti di Pier Paolo Pasolini. Il fiore delle mille e una notte. Viaggio fotografico di Roberto Villa nel cinema Pasoliniano organizzata in collaborazione con NFC Edizioni, che con gli scatti di Roberto Villa racconta il dietro le quinte del terzo film pasoliniano de La trilogia della Vita (orario: tutti i giorni ore 10-20).

MAXXI per Pasolini

Per Roma culture, martedì 12 aprile alle ore 19 presso il MAXXI (via Guido Reni 4a), per la rassegna Film Screenings Cinema al MAXXI, si terrà, a cura della Fondazione Cinema per Roma, l’anteprima del documentario “Il giovane corsaro – Pasolini da Bologna” di Emilio Marrese, che attraverso la vicenda di un giovane studente che sta preparando la sua tesi di laurea su Pasolini e Bologna, indaga a fondo il rapporto del grande intellettuale con la città della sua infanzia e degli studi. Introducono: Gian Luca Farinelli (presidente della Fondazione Cinema per Roma), Giovanna Melandri (presidente della Fondazione MAXXI), Emilio Marrese (regista), Mario Sesti (curatore). Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Numerosi gli appuntamenti nelle biblioteche per Roma culture

Per Roma culture sono numerosi gli appuntamenti in programma presso le sedi della rete dell’Istituzione Biblioteche di Roma tra i quali si segnala l’avvio degli incontri con gli autori finalisti del Premio Strega 2022: i primi ospiti ad incontrare il pubblico giovedì 7 aprile alle ore 17.30 presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo saranno Jana Karšaiová, autrice di Divorzio di velluto (Feltrinelli) e Davide Orecchio con il suo Storia Aperta (Bompiani), intervistati da Marino Sinibaldi. L’evento sarà trasmesso in streaming sulle pagine Facebook di Biblioteche di Roma e Biblioteca Quarticciolo, e sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Teatro Biblioteca Quarticciolo. Gli appuntamenti con gli autori della dozzina proseguiranno presso le biblioteche fino al 10 maggio.

Giovedì 7 aprile alle ore 17.30 presso la Biblioteca Europea, presentazione del libro di Fulvio Abbate, Quando c’era Pasolini (Baldini+Castoldi, 2022). L’autore dialogherà con Giulio Ferroni e Nino Marazzita. Prenotazioni: 06.45460686 – ill.europea@bibliotechediroma.it.

Alla stessa ora alla Biblioteca Enzo Tortora, presentazione del fumetto Easy Breezy di Yi Yang (Bao Publishing, 2021). Con l’autrice intervengono Martina Caschera, docente ed esperta di fumetti cinesi, e Luca Raffaelli, giornalista ed esperto di fumetti. Alla presentazione si affianca la mostra di alcune tavole illustrate del fumetto che è possibile visitare fino al 22 aprile. Prenotazione: 06.45460314 – info@romamultietnica.it.

Alle ore 18 presso la Casa delle Letterature presentazione del libro Mediterraneo. A bordo delle navi umanitarie di Caterina Bonvicini e Valerio Nicolosi (Einaudi, 2022). Insieme agli autori intervengono Melania Mazzucco e Luigi Manconi.  Prenotazione: casadelleletterature@bibliotechediroma.it.

Ancora alle ore 18, alla Biblioteca Goffredo Mameli, presentazione della prima edizione del Premio letterario Leonina Rondoni, nato nell’ambito dell’iniziativa “Ottava zona – Memoria est” che si terrà nel V Municipio dal 4 al 24 aprile 2022. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Venerdì 8 aprile alle ore 17 presso la Biblioteca Villa Leopardi, presentazione del romanzo L’ombra del sospetto di Vincenzo Esposito (Marlin editore, 2021). Intervengono insieme all’autore il professor Ludovico Fulci, scrittore e saggista, e la poetessa Maria Lucci. Prenotazione: 06.45460621 – ill.villaleopardi@bibliotechediroma.it.

Sabato 9 aprile alle ore 10.30 alla Biblioteca Elsa Morante, per la rassegna “Parola d’Autore”, presentazione del libro Roma coloniale di Silvano Falocco e Carlo Boumis (Le Commari, 2022). Introducono e moderano Sabrina Deligia, giornalista, e Silvia Messina, Vicepresidente Anpi X Municipio, relatore Giulio Marcon, giornalista e scrittore. Prenotazione: 06.45460481 – ill.elsamorante@bibliotechediroma.it.

Alle ore 11 presso la Biblioteca Raffaello si terrà l’iniziativa Attraversando le borgate di Pasolini: parole, musica e immagini, letture e commento dalle opere di Pier Paolo Pasolini che affrontano poeticamente e in prosa il rapporto dell’intellettuale con le borgate Romane. Introduce e modera il professor Fabio Pierangeli, con reading letterario a cura dell’attrice Sara Pallini e musiche di Federica Clementi. Prenotazione: ill.raffaello@bibliotechediroma.it – 06.45460550.

Domenica 10 aprile alle ore 11 alla Biblioteca Villino Corsini, presentazione del libro Senza perdere la dignità. Una biografia di Piero Terracina di Elisa Guida (Viella, 2021). Saranno presenti l’autrice e Lello dell’Ariccia, sopravvissuto alla Shoah e presidente dell’associazione “Progetto Memoria”. Prenotazione: 0645460691 – villinocorsini@bibliotechediroma.it

Martedì 12 aprile alle ore 17 la Biblioteca Raffaello, in occasione del 78° anniversario del rastrellamento del Quadraro, ospita la presentazione del libro La borgata ribelle di Walter De Cesaris (Odradrek, 2004). Con l’autore dialoga Maria Anna Tommassini, Presidente Quadracoro APS. Prenotazione: 06.45460550 – ill.raffaello@bibliotechediroma.it.

Alle ore 17.30 presso la Biblioteca Ennio Flaiano, lo scrittore François Morlupi presenta il suo ultimo noir Nel nero degli abissi (Salani, 2022), secondo libro della saga de I Cinque di Monteverde. Prenotazione: 06.45460435 – ill.ennioflaiano@bibliotechediroma.it.

Ylenia Iris

Seguici su metropolitanmagazineit

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -