8.3 C
Roma
Dicembre 2, 2022, venerdì

Ultime News

Roma, ladri di catalizzatori fermati dalla Polizia: perché rubare questo dispositivo?

- Advertisement -

Roma, arrestata una coppa di ladri di catalizzatori delle automobili. Questo componente meccanico, nel tempo, è diventato preziosissimo sul mercato nero per i metalli nobili dei quali è composto.

Il serrato controllo del territorio ha dato i suoi frutti: sono stati arrestati nella notte di ieri, dalla Polizia di Stato, due ladri specializzati nel razziare i catalizzatori delle auto. Erano da poco passate le quattro di notte quando, presso la Sala Operativa della Questura di Roma, è giunta una segnalazione di due persone che stavano rubando le gomme delle auto. La nota è stata raccolta da una pattuglia della Sezione Volanti che, in pochissimo tempo, è giunta in via Arturo Mercanti bloccando uno dei due sospetti mentre era ancora sotto l’auto. Sono passati pochi istanti e lo stesso equipaggio è riuscito a fermare anche l’altro sospettato che, alla vista delle Forze dell’Ordine, si era dato alla fuga.

Arrestati i ladri di catalizzatori

I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che i due ladri, poco prima di mettersi al lavoro, avevano smontato il catalizzatore di un’altra vettura parcheggiata nella stessa via. Gli agenti, perquisendo i due sospetti, hanno trovato un seghetto elettrico portatile con alcune lame di ricambio che viene appunto usato per tagliare i catalizzatori, divenuti oggi particolarmente fruttuosi sul mercato nero, perché contengono metalli nobili quali platino, palladio e rodio. T.D. e F.G.F. , entrambi originari della Romania, di 52 e 51 anni, dopo gli atti di rito, sono stati arrestati per furto aggravato e posti a disposizione della Magistratura.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -