28.4 C
Roma
Agosto 14, 2022, domenica

Ultime News

Roma Termini, scale mobili ferme e assembramento per uscire dalla metro

- Advertisement -

A Roma scoppia il caos assembramenti sui mezzi pubblici: alla fermata Termini della metro, in particolare, si è formata una calca all’uscita in conseguenza del fatto che alcune delle scale mobili non funzionano. I Verdi hanno depositato una denuncia in Procura chiedendo l’intervento di Atac.

Roma Termini, scale mobili ferme: caos assembramenti

Un disservizio che si protrae da parecchio tempo, ma che ancor di più ai tempi del coronavirus risulta essenziale. Mantenere il distanziamento sociale per prevenire i contagi da Covid-19 è difficile sui mezzi pubblici. Ancor di più nel caso di Roma Termini, dove cinque scale mobili risultano transennate e i passeggeri della metro per uscire (o per cambiare linea) devono accalcarsi su quelle in funzione.

Il disservizio non è passato inosservato ai Verdi, che hanno già depositato in Procura una denuncia, invocando l’intervento di Atac. “Scale ferme già da metà settembre almeno, con la pandemia andiamo molto oltre l’inefficienza, si sconfina nell’irresponsabilità”, hanno denunciato i coportavoce Guglielmo Calcerano e Silvana Meli, firmatari di un esposto in Tribunale. 

“Abbiamo inviato una segnalazione alla sindaca Raggi, all’assessore ai Trasporti Pietro Calabrese e alla Procura della Repubblica di Roma in relazione a quello che è un blocco davvero vergognoso”. Infatti, “da mesi chiediamo alla giunta a 5 Stelle di guardare con attenzione al trasporto pubblico locale, incrementando le corse con misure straordinarie e differenziando gli orari di uffici e commercio, ma purtroppo Atac, prigioniera del concordato preventivo voluto dalla sindaca, oggi non è in grado di garantire neppure il proverbiale minimo sindacale”.

“È un atto di sottovalutazione del rischio di contagio e di totale indifferenza rispetto ai bisogni di gran parte della cittadinanza, a cui si stanno chiedendo duri sacrifici, pur necessari, e non si garantisce la possibilità di evitare assembramenti su una scala mobile”, hanno infine concluso gli esponenti dei Verdi. 

La replica di Atac alla denuncia

I vertici Atac hanno provveduto a spiegare che sono in corso interventi di manutenzione in alcune stazioni volti proprio alla sostituzione dei vecchi impianti. A tal fine la fermata Castro Pretorio è chiusa dal 5 ottobre scorso. A fine novembre, invece, sarà la volta della fermata Policlinico.

Quelle di Termini, ha fatto sapere infine Atac, “non sono scale abbandonate. Su tutti gli impianti fermi sono in corso in questi giorni, o stanno per partire, i collaudi finali dopo i lavori“. 

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -