Roma, via Gregorio VII allagata: la strada è un fiume d’acqua

Mattinata turbolenta per i residenti di via Gregorio VII, a Roma, dove all’alba di oggi, lunedì 6 febbraio, una tubatura è praticamente esplosa e, in seguito a ciò, la strada si è completamente allagata.

L’esplosione della tubatura, inoltre, ha fatto sì che si aprisse un vero e proprio cratere.
In seguito all’allagamento, la strada è stata chiusa al traffico.

Via Gregorio VII allagata: palazzi senz’acqua e tecnici Acea al lavoro

Fonte ansa.it

Secondo quanto riportato da RomaToday, l’allagamento avrebbe interessato il tratto di via Gregorio VII compreso tra il civico 295 e il civico 31.
Il fiume d’acqua che ha investito la strada è stato davvero considerevole: per questo motivo, la strada è stata chiusa e il traffico deviato.
Il Comitato Gregorio Settimo Roma ha descritto l’entità dei danni attraverso un post di Facebook. Nel post viene sottolineato come il marciapiede sarebbe stato addirittura sollevato dalla potenza dell’acqua. Vengono fatti, poi, dei riferimenti a episodi simili che hanno interessato la strada in precedenza.

Una situazione, dunque, su cui appare più che mai necessario intervenire. Anche la consigliera comunale di quartiere Aurelio, sempre secondo quanto riportato da RomaToday, si sarebbe espressa in merito all’accaduto. La consigliera avrebbe dichiarato che Acea si sarebbe messa subito al lavoro per riparare i danni alla conduttura di via Gregorio VII.

Giulia Guglielmetti
Seguici su Metropolitan Magazine

Pulsante per tornare all'inizio