21.3 C
Roma
Settembre 27, 2022, martedì

Ultime News

Roma-Vitesse, Abraham manda i capitolini ai quarti di Conference League

- Advertisement -

La serata di ieri per Roma è stata più difficile del previsto. I capitolini, scesi in campo alle 21 per il ritorno degli ottavi di Conference League, hanno dovuto fare i conti con un avversario molto ostico. La prestazione non è stata delle migliori, ed il gol degli ospiti al 62esimo minuto ha rischiato di portare la Roma ai supplementari e addirittura ad una clamorosa eliminazione. I giallorossi sono però arrivati a Roma-Vitesse forti della vittoria di Arnhem, che gli permetteva di passare con 2 risultati su 3. Bastava quindi anche un pareggio, il quale è arrivato con difficoltà nel finale grazie alla rete del solito Tammy Abraham. La qualificazione ai quarti è quindi stata raggiunta, ma con molti rischi e poca intensità. In vista del derby di domenica, i giallorossi dovranno avere necessariamente un altro piglio.

Roma-Vitesse, la cronaca del primo tempo

La Roma passa il turno grazie a un pareggio che vale oro, ma a conclusione di una partita a basso contenuto spettacolare. Il primo tempo parla di due squadre si da subito in attesa della mossa avversaria. I giallorossi, forti del risultato positivo all’andata, sembrano aspettare il Vitesse, il quale si fa vedere già al minuto 2 con un tiro su punizione di Adrian Grbic, ma Rui Patricio para. Sarà l’unico intervento del primo tempo da parte del portiere romanista, il quale non verrà più impensierito da lì all’intervallo. Dall’altra parte, anche la Roma sembra costruire poco: le uniche occasioni arrivano da fuori, con 2 tiri da lontano di Jordan Veterout e Matias Vina, ma entrambe finisco sul fondo. Finisce così, sul risultato di 0 a 0, un primo tempo non esaltante.

Il secondo tempo

Nei primi 15 minuti della ripresa continua a non succedere molto, e le due squadre sembrano ancora attendere l’avversario. Al 62esimo arriva però la svolta: Maximilian Wittek lascia partire un bolide al volo da fuori area, che porta in vantaggio il Vitesse. Il gol degli ospiti ‘stappa’ il match e sembra smuovere una Roma fin lì troppo passiva e quasi adagiata sul favorevole 0 a 0. Josè Mourinho mette dentro forze fresche e la Roma inizia ad attaccare con costanza. Bryan Cristante va vicino al gol al 73esimo, con un tiro respinto da Jeroen Houwen. Sarà solo il preludio della rete giallorossa, la quale arriva 90esimo e scaccia il fantasma dei supplementari. Sono primo 2 subentranti a costruire l’azione: Stephan El Shaarawy mette in mezzo per Rick Karsdorp, il quale regala un comodo pallone per Tammy Abraham. L’inglese, al centro dell’area piccola, non manca l’appuntamento con il pallone e porta i suoi sull’1 a 1. Roma-Vitesse si conclude così sul pari, consentendo alla Roma di passare ai quarti.

Il tabellino

Roma (3-4-1-2): Rui Patricio; Ibañez, Smalling, Kumbulla; Maitland-Niles (21′ st El Shaarawy), Mkhitaryan, Veretout (21′ st Cristante), Viña (21′ st Karsdorp); Pellegrini (49′ st Bove); Zaniolo (34′ st Felix), Abraham.  All.: Mourinho
Vitesse (5-3-2): Houwen; Dasa, Doekhi, Bazoer (47′ st Buitnik), Rasmussen, Wittek; Tronstad, Domgjoni (48′ st Frederiksen), Huisman (15′ st Gboho); Grbic, Openda. All.: Letsch
Marcatori: 17′ st Wittek (V), 45′ st Abraham (R)
Ammoniti: Ibañez (R), Grbic (V), Rasmussen (V), Zaniolo (R), El Shaarawy (R)

Dario Brancaccio

Seguici su Instagram, Facebook e Metrò

Instagram

Photo credit Facebook AS Roma

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -