16.2 C
Roma
Aprile 17, 2021, sabato

San Filippo Neri, finiti i posti: anziana 85enne passa la notte in ambulanza

- Advertisement -

Un vero e proprio calvario. Una donna di 85 anni è stata bloccata dieci ore in ambulanza, passando sul mezzo di soccorso tutta la notte, attendendo che si liberasse un posto dedicato ai malati di Covid-19 dell’ospedale San Filippo Neri di Roma. L’anziana, portata nella struttura ospedaliera in preda a problemi respiratori e già affetta da Alzheimer, era arrivata dalla Rsa Anni Azzurri“, dove è stato registrato un focolaio di Coronavirus.

Purtroppo per lei, il San Filippo Neri di Roma, al momento del suo arrivo, non aveva posti disponibili da dedicare ai malati di Coronavirus. Solo nelle prime ore del mattino la situazione si è sbloccata: appurata la forte polmonite della signora 85enne, si è trovata una sistemazione idonea. Un caso non isolato. La Regione Lazio, al termine della task force del Covid-19, per voce delll’assessore alla Sanità Alessio D’Amato ha annunciato l’incremento di 1.035 posti letto per far fronte all’emergenza sanitaria crescente.

Le scuse e la precisazione del San Filippo Neri

Sono arrivate, attraverso un comunicato stampa, le scuse e la precisazione del San Filippo Neri di Roma. La struttura ospedaliera punta il dito contro la forte pressione sulla rete dell’emergenza che si è sviluppata nelle ultime, complicate, 48h

In merito alla notizia riportata dall’ANSA riguardante una donna di 85 anni ora ricoverata presso l’ospedale San Filippo Neri, si precisa che la situazione di disagio, della quale ci scusiamo, è dovuta alla forte pressione sulla rete dell’emergenza nelle ultime 48h e questo è alla base dei provvedimenti già adottati e in corso di adozione da parte della Regione Lazio per l’ampliamento dell’offerta della rete COVID. In relazione alla signora si segnala inoltre che è costantemente monitorata e trattata e non sono mai venuti meno i livelli assistenziali“.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

Il bando per il Distretto dell’Artigianato a Tor di Nona

E' stato pubblicato il bando per l’affidamento in concessione dei servizi di formazione, trasmissione dei saperi e di tutela dell’artigianato artistico...

Base di spaccio in una sala giochi a Roma: Polizia sigilla per 30 giorni

L'attività dovrà restare chiusa per 30 giorni con l'impossibilità di riapertura al pubblico. Dal controllo della sala giochi a Centocelle è...

Il nuovo volto dell’Area Sacra di Torre Argentina è a marchio Bvlgari

L'Area Sacra di Torre Argentina avrà presto un nuovo volto. Si conformerà al criterio di "accessibilità allargata". Questo grazie alla realizzazione...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Il bando per il Distretto dell’Artigianato a Tor di Nona

E' stato pubblicato il bando per l’affidamento in concessione dei servizi di formazione, trasmissione dei saperi e di tutela dell’artigianato artistico...

Base di spaccio in una sala giochi a Roma: Polizia sigilla per 30 giorni

L'attività dovrà restare chiusa per 30 giorni con l'impossibilità di riapertura al pubblico. Dal controllo della sala giochi a Centocelle è...

Il nuovo volto dell’Area Sacra di Torre Argentina è a marchio Bvlgari

L'Area Sacra di Torre Argentina avrà presto un nuovo volto. Si conformerà al criterio di "accessibilità allargata". Questo grazie alla realizzazione...

Dieci miliardi in infrastrutture. Nel Lazio: “Sblocco di 57 opere”

Dal governo arrivano dieci miliardi per sbloccare quelle opere di infrastrutture rimaste bloccate a causa della mancanza di liquidità. Nel Lazio...
- Advertisement -