16.7 C
Roma
Dicembre 9, 2022, venerdì

Ultime News

Spinaceto, lesioni aggravate procurate all’ex: nei guai imprenditore romano

- Advertisement -

Roma, arrestato dalla Polizia di Stato un 54enne romano per lesioni aggravate e maltrattamenti nei confronti della sua ex fidanzata. A seguito di una meticolosa indagine, lunedì scorso è stato arrestato dagli uomini del Commissariato Spinaceto, G. D. romano di 54 anni, responsabile di lesioni e maltrattamenti, entrambi aggravati, nei confronti della sua ex dolce metà.

L’attività d’indagine è iniziata nel mese di gennaio 2020, quando è giunta da parte del personale medico del nosocomio Sant’Eugenio di Roma, il referto medico della donna, riportante fratture e una diagnosi di ventuno giorni. La stessa, ascoltata con le cautele del caso dopo pochi giorni, dai poliziotti, ha trovato la forza di sporgere denuncia contro il suo ex compagno, imprenditore romano. Dalla denuncia raccolta dalla donna è emerso che la stessa era da tempo vittima di maltrattamenti da parte dell’uomo, a causa delle varie e brevi interruzioni del loro rapporto sentimentale e, a causa della gelosia del 54enne.

Dall’attività espletata dagli agenti del Commissariato, i riscontri investigativi ottenuti hanno permesso di appurare diversi  fatti  accaduti  in  passato  alla  donna,  come quello in cui, a fine anno 2019, è stata trattenuta per i capelli e sbattuta più volte con la testa  contro il cruscotto dell’auto dell’uomo o, in un altro episodio di violenza avvenuto ad inizio 2020,  in cui l’uomo l’ha colpita con schiaffi al volto e calci al  corpo  procurandole  le  lesioni descritte in precedenza che hanno cagionato  alla donna le fratture  al  costato.

Spinaceto, l’imprenditore si è ripresentato a casa della sua ex fidanzata

A seguito dell’attività svolta, l’uomo era stato deferito alla competente A.G. ma in attesa del processo a suo carico, l’ex fidanzato a fine febbraio si è avvicinato nuovamente all’abitazione della donna. Entrato con una scusa, ha aggredito l’ex compagna, rompendole il telefono cellulare. Fortunatamente la vittima è riuscita ad allertare i soccorsi e l’uomo, spaventato, è fuggito.

Il codice rosso attivato a seguito  del  nuovo  accadimento, unito ai precedenti  riscontri  investigativi,  hanno fatto sì che la competente Autorità Giudiziaria emettesse Ordinanza  di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari a  carico  di  G. D.,  in quanto autore dei reati di lesioni e maltrattamenti, entrambi  aggravati, nei confronti della donna. La stessa è stata prontamente eseguita dagli uomini del Commissariato Spinaceto, ponendo l’uomo nella condizione di non poter reiterare  i propri  gesti violenti  ai danni della donna.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -