16.4 C
Roma
Settembre 26, 2022, lunedì

Ultime News

Stop alla circolazione dei veicoli Euro 4: Roma ha superato i limiti massimi consentiti per l’inquinamento

- Advertisement -

Il blocco alla circolazione dei veicoli Euro 4 diesel per Roma è ormai alle porte. Sono infatti 46 i giorni in cui la Capitale ha superato i limiti massimi consentiti per le polveri sottili nella centralina ARPA Lazio di Via Tiburtina.

Necessario un provvedimento immediato

Il provvedimento in realtà doveva entrare in vigore il 1° ottobre, ma a causa della pandemia in corso è stato rimandato a gennaio 2021. Scatteranno dunque con l’anno nuovo le limitazioni alla circolazione per le auto Euro 4, considerate le più inquinanti. Ad oggi, a Roma, i diesel Euro 4 circolanti sono 203.413, i diesel Euro 1,2 e 3 148.557 e gli euro 0 191.131, su un totale di 1.896.229 immatricolati a fine 2019. Considerando che il limite massimo di giorni di superamento dei valori massimi consentiti annui è di 35 e che ne sono già trascorsi, è nota l’urgenza di attuare un provvedimento immediato.

Il presidente di Legambiente: “Si deve programmare velocemente il blocco ai veicoli diesel Euro 4

Commenta il presidente di Legambiente Lazio Roberto Scacchi: “A Roma si deve programmare velocemente il blocco ai veicoli diesel Euro 4 previsto già da questi giorni in tante altre parti d’Italia, perché i dati della qualità dell’aria continuano ad essere negativi per la presenza sia di polveri sottili che biossido di azoto e perché l’ambiente sia al centro dell’idea di futuro della Capitale. Invece vediamo la capitale con la ZTL continuamente disattivata dalle scelte dell’amministrazione, auto ovunque, il blocco ai pochi veicoli diesel euro 3 totalmente inefficace riguardando solo poche vetture e nella sola area interna all’anello ferroviario, i recenti provvedimenti di limitazione giornaliera del traffico inutili perché rivolti a poche vetture e una cura del ferro totalmente paralizzata da decenni”.

Conclude poi il presidente di Legambiente: “Nel Lazio c’è poi il caso di Frosinone, dove sono ben note le criticità sulla qualità dell’aria, basti pensare al gran numero di giorni con Smog oltre i limiti nella centralina ARPA di Frosinone Scalo dove si sono contati, nel 2020, ben 77 giorni di superamento del valore massimo consentito. Nel capoluogo ciociaro i diesel Euro 4 immatricolati a fine 2019 sono 5.387, i diesel 1,2,3 5.499, gli euro 0 (tutti) sono 4.557, su un totale di 39.726 vetture immatricolate.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -