16.5 C
Roma
Ottobre 6, 2022, giovedì

Ultime News

Storie sotto agli alberi, la rassegna teatrale per ragazzi al Teatro Villa Pamphilj 

- Advertisement -

Nel verde del Teatro Villa Pamphilj, Storie sotto agli alberi; la nuova rassegna di Teatro Ragazzi e dal 13 giugno torna il Centro estivo Teatrale “Teatro è Natura” con i suoi “tesori nascosti”.

Storie sotto agli alberi, dal 21 al 29 Maggio al Teatro Villa Pamphilij

Ancora fresco di successo per il tutto esaurito in tutti gli spettacoli e tutti i laboratori di IMMAGINA, il Festival internazionale di Teatro di Figura di Roma, il Teatro Villa Pamphilj organizza la rassegna di Teatro Ragazzi “Storie sotto agli alberi” da sabato 21 a domenica 29 maggio 2022, alle 16.30 con favole, storie e racconti antichi e moderni narrati da cantastorie capaci di incantare il giovane pubblico con parole, oggetti e immagini amati anche dai grandi.
Come sottolinea Veronica Olmidirettrice artistica del teatro:

Noi del Teatro Villa Pamphilj proseguiamo con il nostro programma partendo da questo (e il prossimo) fine settimana con la rassegna dedicata ai ragazzi “Storie sotto agli alberi”, negli spazi all’aperto del Teatro, con 4 spettacoli presentati da 4 Compagnie diverse: La Mansarda di Caserta, Lagrù di Porto S.Elpidio, Ortoteatro di Pordenone, Fantacadabra di Pescara e continuando dal 13 giugno con il Centro Estivo Teatrale “Teatro è Natura” quest’anno incentrato sul tema Tesori Nascosti. Ogni settimana, per 5 giorni partiremo alla scoperta di incredibili Tesori sulle tracce di sognatori, visionari e ricercatori. Raccontando scoperte e viaggi di personaggi realmente vissuti o immaginari, esplorando terre e paesaggi. Dal furto della Gioconda alla ricerca del sacro Graal; da Eldorado ad Atlantide, dalla città di Troia al lato nascosto della luna, alla città perduta… con i linguaggi del teatro e delle arti. E ogni venerdì: tutti in scena!”

Gli spettacoli in dettaglio

Gli spettacoli di “Storie sotto agli alberi”

  • Si parte sabato 21 con La Mansarda – Il Teatro dell’Orco di Caserta e il progetto Passeggiando tra le fiabe che si sviluppa in quel meraviglioso teatro naturale che è il bosco. Una sorta di “Museo delle Fiabe” all’aria aperta; un percorso ludico e didattico allo stesso tempo che coniuga natura e letteratura in un evento assolutamente suggestivo e coinvolgente.
  • Domenica 22 sarà la volta di Oberdan Cesanelli, Stefano Leva e Lorenzo Palmieri della Compagnia marchigiana Lagrù Ragazzi con Storie nell’armadio; attraverso il racconto di fiabe tradizionali e di storie moderne, faranno tremare dalle risate!
  • Sabato 28 maggio Santo Cicco, Laura Tiberi e Roberto Mascioletti e la Compagnia Fantacadabra (dall’Abruzzo) con Storie al telefono, un viaggio nell’universo creativo di Gianni Rodari, uno spettacolo che si sviluppa come un grande gioco per interpretare, inventare, sbagliare e rifare le storie: quelle già esistenti e quelle ancora da scoprire “perché si può trovare una favola dentro ad ogni cosa”.
  • Domenica 29, ultimo spettacolo della rassegna con Fabio Scaramucci di Ortoteatro di Pordenone e i suoi Racconti a briglia sciolta, tratti dal mondo fiabesco della tradizione popolare con animali che parlano, eroi dalle più diverse fattezze e sembianze. Storie che tramandano una furbizia popolare genuina, dove il potente o prepotente di turno viene sempre gabbato non tramite la forza bruta ma tramite la saggezza e l’ingegno, a volte anche con un pizzico di magia.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 16.30.

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -