13.9 C
Roma
Dicembre 9, 2022, venerdì

Ultime News

Tenta di estorcere denaro all’ex e spacca il negozio dove lavora il ragazzo

- Advertisement -

Paura in zona Portuense, dove una ragazza di 23 anni è stata arrestata dalla Polizia. La giovane avrebbe tentato di estorcere denaro (30 mila euro) al dipendente di un negozio che sarebbe stato il suo ex ragazzo. Il giovane, però, non avrebbe dato nulla alla 23enne che si sarebbe quindi accanita sul negozio nel quale lui lavorava.

Ragazza tenta di estorcere denaro all’ex: arrestata

Non è bastato l’intervento della ragazza: a minacciare il giovane dipendente è arrivato anche il nonno della 23enne, assicurando che non sarebbe finita lì. La ragazza, stando alle prime ricostruzioni, avrebbe tentato di estorcere denaro all’ex – 30 mila euro che le spettavano a suo dire -, ma lui non le avrebbe dato nulla. Così, la giovane 23enne armata di skateboard avrebbe iniziato a rovesciare computer e beni di vario tipo all’interno del negozio per poi passare a distruggere anche la vetrina.

All’arrivo della Polizia, comunque, la 23enne è stata bloccata e arrestata con l’accusa di estorsione. Gli agenti hanno tentato di ricostruire la vicenda, venendo a scoprire che tra i due in passato ci sarebbe stata una relazione. Il ragazzo, al termine della storia, avrebbe continuato a sostenere economicamente la giovane, ma questo aiuto volontario si sarebbe poi trasformato in obbligo. Di qui, appunto, il motivo dell’aggressione.

Il ragazzo, inoltre, avrebbe mostrato anche alcuni messaggi di minaccia ricevuti dalla 23enne. La giovane è stata arrestata, mentre il nonno è stato denunciato a piede libero.

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -