11.6 C
Roma
Dicembre 8, 2022, giovedì

Ultime News

Trastevere Calcio, contro Matese per conservare il secondo posto

- Advertisement -

La stagione regolare del Trastevere Calcio può ritenersi conclusa, la squadra laziale si trova seconda in classifica nel Girone F della Serie D, a nove lunghezze dalla Recanatese campione. La squadra è comunque già qualificata ai playoff con otto punti di vantaggio sulla sesta posizione occupata dalla Vastese. L’ultima partita di campionato vedrà il Trastevere affrontare il Matese, in una gara utile a difendere la seconda posizione dal Tolentino, per poter avere poi un sorteggio più favorevole in sede di play-off.

Trastevere Calcio, il Matese non è da sottovalutare

Il Matese è una squadra di recente fondazione: nasce nel 2020 dall’unione dell’A.S.D. Comprensorio Vairano e l’A.S.D. Tre Pini Matese, due squadre militanti in Molise nel campionato di Eccellenza. Nonostante questo il Matese è una squadra campana, si trova attualmente in decima posizione con 48 punti e viene da quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Un ottimo stato di forma per la squadra allenata da Corrado Urbano, trascinata dalle undici reti di Luis Galesio, bomber argentino in forza ai campani. Non sarà quindi un facile avversario per il Trastevere, che affronterà il Matese in trasferta allo Stadio Pasqualino Ferrante.

Il funzionamento dei playoff

Ai playoff si qualificheranno le squadre dalla seconda alla quinta posizione in ciascuno dei nove gironi della Serie D. Le società qualificate si scontreranno in una gara secca, la squadra di casa sarà quella ad essersi classificata nella posizione migliore (seconda contro quinta, terza contro quarta). La posizione migliore in classifica sarà determinante anche in caso di parità dopo i tempi supplementari: non ci saranno i tiri di rigore ma passeranno direttamente le squadre meglio classificate in campionato.

In caso di parità di punti in classifica al termine della stagione regolare tra squadre occupanti le posizioni indicate, verranno considerati gli scontri diretti ed in caso di ulteriore parità, nell’ordine: la differenza reti nel confronto diretto, la differenza reti generale, il numero di reti segnate in campionato, il miglior piazzamento in Coppa Disciplina ed in caso di ulteriore necessità, un sorteggio. Le squadre vincitrici si affronteranno in una finale secca, dove valgono le stesse regole del turno precedente, con l’eventuale pareggio dopo i tempi supplementari che andrebbe a premiare la squadra posizionata davanti in campionato.

Matteo Mambella

Metropolitan Roma News

(Photo credit: Trastevere Calcio)

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -