19.3 C
Roma
Ottobre 7, 2022, venerdì

Ultime News

Trieste, trova due pochette con preziosi e le consegna alla Polizia: il gesto

- Advertisement -

Trova due “pochette” contenenti preziosi ed oggetti vari nei pressi di un’autovettura parcheggiata in viale Gorizia (quartiere Trieste di Roma) e li consegna agli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vescovio. Immediate le indagini: i poliziotti, confrontando i numeri di serie punzonati sul fondello di alcuni orologi al fine di rintracciarne il proprietario, hanno appurato che gli oggetti erano appartenuti, in passato, ad un uomo nato nel 1930, deceduto da alcuni anni.

Ulteriori accertamenti su eredi e familiari hanno permesso di indentificare e di rintracciare il figlio: un uomo di 59 anni, di professione medico psichiatra, che proprio nello stesso giorno ne aveva denunciato lo smarrimento. Messo al corrente del ritrovamento dei preziosi ed invitato a presentarsi presso gli uffici del commissariato per la restituzione, il medico, appena avuta la notizia, si è emozionato al punto da non riuscire più a parlare e dopo essere scoppiato in un pianto liberatorio ha chiesto di poter incontrare la persona che aveva ritrovato gli oggetti per ringraziarla personalmente.

Trieste, la riconsegna dei preziosi e la commozione del medico

All’incontro, avvenuto sempre in Commissariato, il cittadino virtuoso ha voluto che partecipassero, per farli assistere all’esempio di onestà e senso civico del padre, anche i suoi due figli minori di 11 e 14 anni. Al termine dei ringraziamenti, durante i quali non sono mancati momenti di profonda commozione, soprattutto da parte del medico che si è detto felicissimo per essere rientrato in possesso dei beni appartenuti ai suoi genitori e di grande valore affettivo, i due si sono allontanati con la promessa di rivedersi. Una bella “favola di Natale” fuori tempo massimo.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -