24 C
Roma
Agosto 12, 2022, venerdì

Ultime News

Tuning: ok alla regolamentazione dei raduni

- Advertisement -

La volontà di regolamentare gli autoraduni degli appassionati di tuning ha messo d’accordo tutta l’Assemblea Capitolina con trenta voti a favore. La Giunta Gualtieri ha ora il compito di cercare “idonee aree pubbliche nel territorio capitolino, il più possibile lontano dai centri abitati dove ospitare in sicurezza e nel rispetto della normativa nazionale i raduni della cittadinanza appassionata del tuning”.

Roma in cerca di un’area per il tuning

I raduni automobilistici erano prima organizzato al Gianicolo, poi all’Eur e ancora a Tor di Mezzavia. La convivenza tra il tuning e gli abitanti di Roma, che si lamentano per i rombi dei motori e degli impianti stereofonici modificati, non è mai stata semplice. Per questo motivo l’Assemblea Capitolina si è interessata alla questione.

Il fenomeno del tuning non si limita all’esibizione dei potenziamenti dei propri veicoli, a volte vengono  anche improvvisati dei percorsi automobilistici ovviamente abusivi. Questo ha più volte causato il ferimento di persone accorse al raduno.

Il Consigliere Capitolino Andrea De Priamo ha affermato: «Con questa mozione, originata dal lavoro dei consiglieri di FdI del Municipio VII, chiediamo da un lato di tutelare i residenti di Torre di Mezza Via, esasperati dagli eventi di tuning che si ripetono in quel luogo, ma dall’altro chiediamo di regolamentare una attività, quella del tuning, che in aree idonee e con le opportune misure di sicurezza, può sicuramente essere gestita meglio rispetto alla attuale situazione che vede le istituzioni in sostanza ignorare il fenomeno da entrambi i punti di vista.»

Seguici su Metropolitan Magazine

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -