7.3 C
Roma
Novembre 28, 2022, lunedì

Ultime News

Pistola nascosta sul balcone dell’associazione culturale: in manette un 63enne

- Advertisement -

In manette un 63enne. La pistola era nascosta nell’intercapedine del balcone dell’associazione culturale. Nell’abitazione dell’uomo sequestrata anche della cocaina

Pistola nascosta sul balcone dell’associazione culturale

Una calibro 9 con il caricatore pieno e la matricola abrasa. Questa è la pistola nascosta sul balcone dell’associazione culturale. Il ritrovamento è stato fatto a Massimina da parte dei poliziotti del commissariato Celio, diretti da Maria Sironi.

L’indagine era iniziata dopo alcuni arresti avvenuti a febbraio ed aprile scorso. Nell’ultimo erano stati trovati 670 grammi di cocaina nella macchina di un uomo di 63 anni che gestiva il circolo. Dopo il ritrovamento dello stupefacente la Polizia ha deciso di approfondire i controlli all’interno dell’associazione culturale della quale l’uomo è il presidente, e di entrare inoltre nella sua abitazione.

Grazie all’uso di un metal detector gli agenti sono riusciti a rinvenire la pistola ed i proiettili. Erano nell’intercapedine del balcone. C’erano anche altri 44 colpi dello stesso calibro. Nella camera da letto della casa dell’uomo invece sono stati trovati un bilancino di precisione ed alcuni grammi di cocaina.

Alla fine dell’operazione le forze dell’ordine hanno arrestato l’uomo per detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione. E’ stato inoltre denunciato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Lorenzo Montemauri

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -