13.9 C
Roma
Dicembre 9, 2022, venerdì

Ultime News

Viterbese, Dal Canto: “Buona base di partenza, ok per le tre punte”

- Advertisement -

Viterbese ai nastri di partenza della nuova stagione di Serie C. Con la conferenza stampa odierna, la Società gialloblu ha presentato lo staff tecnico scelto per il campionato 2021-22, a partire dal nuovo tecnico Alessandro Dal Canto.

Le parole del presidente della Viterbese

In apertura il pres Romano ha detto: “Le ultime due stagioni sono state difficili, condizionate dal problema che abbiamo avuto (il Covid, ndr). Speriamo che la nuova stagione sia diversa, che ci faccia sorridere, che ci faccia vivere il calcio in modo sereno. Speriamo che l’anno che verrà, sia quello della rinascita, nel ricominciare a rientrare allo stadio. Io sono ottimista da sempre. Il nuovo anno è cominciato bene. Sono fiero del lavoro che stiamo facendo, del mister che abbiamo scelto e dei calciatori che stiamo prendendo. Stiamo creando una squadra al livello tecnico e dirigenziale unita. Non si vincono i campionati, se non si fanno le squadre anche fuori dal campo. Annuncio che potremmo avere l’ok per la ristrutturazione dello Stadio. I lavori prevederanno la costruzione della Tribuna, la copertura delle curve, il rifacimento del manto erboso e anche una riqualificazione energetica della struttura. Con questi interventi ci proietteremo verso il futuro. Con il nuovo tecnico non ci sono stati problemi economici ed è stato fortemente sponsorizzato dal Direttore Sportivo”.

Alessandro Dal Canto e le nuove maglie della Viterbese (Photo credits: US Viterbese 1908)

Le parole di Alessandro Dal Canto

In conferenza stampa, Alessandro Dal Canto ha dichiarato: “È stato semplice prendere questa strada. Non mi piace promettere dei risultati, ma raccoglierli sul campo. Mi auguro, rispetto all’ultima stagione che ho vissuto, di lavorare in un ambiente sereno, perché è la cosa principale che è mancata a Livorno. La Viterbese partiva da una buona base. Qualche innesto è stato già ufficializzato. Qualcos’altro faremo, ma non abbiamo fretta, perché il grosso c’è già. È già qualche anno che faccio la Lega Pro e non serve prendere il nome altisonante. Conta l’essenza del giocatore, che sia di categoria e che abbia certe caratteristiche. Penso che in queste categorie è difficile che una Società possa seguire le caratteristiche che vuole il tecnico. Alcune posso essere prese, altre non sono alla portata. Deve essere l’allenatore che deve mettersi a disposizione dei giocatori. Dovrò ricavare il vestito giusto per la squadra. L’importante è che il giocatore sia bravo. Modulo? Vedremo. Per ora siamo indirizzati verso una difesa a quattro”.

Sempre sul modulo che il tecnico vorrà utilizzare: “Siamo già una buona squadra. Murilo o Tounkara, possono fare sia gli esterni che i centrali di attacco. Anche Volpicelli ha fatto una buona stagione da esterno destro. Per quelli che siamo oggi,potremmo giocare con 3 in avanti”.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Sport Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Lega Pro

(Photo credit: spaziocalcio.it)

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -