Voragine in via Boccea: cede una conduttura Acea e il traffico va in tilt

Il maltempo non aiuta e a causa dell’ennesimo problema ad una conduttura idrica, si è creata una nuova voragine in via Boccea, tra via Verolengo e via Bra.

Voragine in via Boccea: cedono condutture Acea. Bus deviati e traffico in tilt

La presidente del municipio Sabrina Giuseppetti ha informato che all’altezza del civico 360 si è aperta una voragine dopo il cedimento di una conduttura Acea. Sarebbero state proprio le piogge a determinare il cedimento e quindi crollo del terreno. Come riportato da RomaToday, la voragine e la rottura dell’asfalto hanno colpito sia la condotta idrica che i cavi della rete elettrica. Fortunatamente, la condotta idrica danneggiata è stata riparata e i servizi di fornitura idrica ed elettrica ora funzionano.

Il traffico è stato bloccato

Nell’area dov’è accaduto il cedimento, ossia tra Boccea e Casalotti, il traffico è in tilt. La Polizia Locale ha predisposto la chiusura ai mezzi pesanti di via di Boccea, all’altezza di via Battistini. Il traffico dei bus è stato modificato, per l’esattezza le linee 904-905-906-916-981-190F-916F-n904-nMA.

La presidente del Municipio Giuseppetti ha spiegato che: “L’assessore ai lavori pubblici del municipio 13 Salvatore Petracca, è prontamente intervenuto con Acea e Simu che stanno cercando di risolvere il problema e non lasciare i cittadini di quella zona senza acqua o energia elettrica. Sono in contatto con l’assessora ai lavori pubblici di Roma capitale Ornella Segnalini per concordare gli interventi e la tempistica per il ripristino. Non c’è bisogno di creare allarmismi ma di risolvere i problemi con i mezzi e i tempi che necessitano in questi casi”.

Non è la prima volta che a Roma si aprono voragini

Sappiamo che la situazione voragini a Roma è un argomento caldo e complicato. Negli ultimi mesi l’asfalto è ceduto in varie parti della città. Ricordiamo in via Casilina a Torpignattara, in via della Magliana e quello eclatante di ieri di via Zurla con una maxi voragine aperta.

Fonte immagini: Fanpage.it

Seguici su Metropolitan Magazine

Pulsante per tornare all'inizio