14.7 C
Roma
Aprile 13, 2024, sabato

Ultime News

Continua a leggere altre news simili

Roma, svastica vicino al monumento per l’eccidio a La Storta

A La Storta, nell’Agro Romano, una scritta shock, accompagnata da una svastica, ha fatto la sua comparsa vicino al monumento in memoria dell’eccidio di 14 persone avvenuto per mano dei nazisti.

Un evento di enorme gravità, verificatosi, tra l’altro, a pochi giorni dalla Giornata della Memoria del 27 gennaio, momento riservato al ricordo delle vittime dei campi di sterminio del nazi-fascismo.

Svastica vicino al monumento a La Storta: insulto all’Olocausto

Fonte romatoday.it

La scritta con la svastica è stata fatta con una bomboletta spray sul muro di via Riccardo Moretti, in zona Giustiniana-La Storta. In quella strada si trova un Sacrario dedicato alle 14 vittime di un eccidio da parte di un plotone nazista, avvenuto il 4 giugno del 1944.
Una volta ricevuta la segnalazione, il XV Municipio ha immediatamente allertato l’Ama per provvedere alla cancellazione repentina dello scempio sul muro.
Secondo quanto riportato da RomaToday, la scritta recitava le parole “27 gennaio, quando ho perso la memoria”. La frase aberrante era seguita, come detto, da un svastica, simbolo del Terzo Reich.

Anche la Cgil di Roma e del Lazio e quella di Civitavecchia Roma Nord Viterbo hanno commentato quanto accaduto. I sindacati hanno espresso la propria preoccupazione per questo avvenimento, che segue, tra l’altro, quello della comparsa degli adesivi raffiguranti Hitler con la maglia della Roma.
Con una percentuale del 6,1% di italiani che si dichiarano apertamente antisemiti e un 1,3% che nega la Shoah, i dati sono più che allarmanti.

Giulia Guglielmetti
Seguici anche su Metropolitan Magazine

Gli articoli più letti